Oggi, con una popolazione mondiale di quasi 7,5 milliardi, 3,7 miliardi di persone (il 50%) hanno accesso ad Internet, mente 2,8 miliardi (il 37%) sono utenti attivi sui social network.

L’utilizzo e la penetrazione di Internet e dei Social Media crescono a ritmi esponenziali. Lo studio condotto annualmente da We Are Social ha messo in evidenza come, a gennaio di quest’anno, ci fossero 354 milioni (+10%) di utenti Internet in più rispetto al 2016 e ben 482 milioni di nuovi utilizzatori dei Social (+21%). Il dato più significativo, però, è rappresentato dalla crescita degli utenti che accedono ai Social da mobile: 581 milioni in più in un anno, il 30% circa.

Di pari passo procede anche la crescita globale dell’accesso ad Internet da smartphone, + 30%, a discapito invece dell’accesso “classico” da PC (-20%) e da tablet device (-5%). Un dato che sorprende, invece, è la forte crescita dell’accesso da dispositivi diversi da quelli menzionati, come ad esempio Smart TV e Consolle, che segnano un +33%.

L’Italia invece non segue i ritmi globali, anche perché la penetrazione digitale è stata in forte ascesa negli ultimi 5 anni e ha di recente subito un assestamento. Dei dati interessanti, però, sono quelli relativi a frequenza e intensità di uso di Internet, da parte degli italiani. Sempre We Are Social, nel suo report annuale, dimostra che l’utilizzo quotidiano medio di Internet via PC o Tablet è di 6 ore e 10 minuti. Mentre quello via smartphone è di 2 ore e 8 minuti. La televisione è la vera star in declino, con una fruizione quotidiana media precipitata, negli ultimi anni, a 2 ore e 25 minuti.

Questi dati e tanti altri sono estremamente importanti per capire come meglio investire le risorse a disposizione per promuovere la propria azienda. Vi invitiamo a leggere e analizzare l’intero studio di We Are Social e a trarne le conclusioni più utili.

Leggete il report al completo oppure scaricatelo. Realizzato a cura di We Are Social.